icon-white-7

Una metodica medica semplice e indolore, basata sull’emissione di ultrasuoni, che non ha alcun tipo di controindicazioni per la salute.

Ecografie e Domicilio

L’ecografia o ecotomografia è una metodica medica semplice e indolore che, essendo basata sull’emissione di ultrasuoni non ha alcun tipo di controindicazioni per la salute. L’esame ecografico viene considerato come un esame di base rispetto a tecniche di diagnostica per immagini più complesse come angiografia, TAC e risonanza magnetica. In Campania, a Benevento, lo Studio Medico Rosa è il centro specializzato in ecografie a domicilio e in studio, indagini diagnostiche semplici e indolori. Un’ecografia perfetta richiede particolare esperienza clinica del medico, associata a notevoli doti di manualità accompagnata da uno spiccato spirito di osservazione. Per eseguire un’ecografia non occorre essere accompagnati da amici o parenti, in quanto non ci sono effetti collaterali a posteriori nemmeno sulla capacità di guida di motoveicoli.

Una volta terminato l’esame ecografico, si può tornare subito a casa o al lavoro e riprendere subito la normale vita quotidiana. In alternativa, con lo Studio Medico Rosa, è anche possibile usufruire di ecografie a domicilio, un servizio innovativo che ermette ai pazienti di non dover effettuare postamenti ed eseguire comodamente da casa  di esami diagnostici. L’esame ecografico è basato su una serie di onde a ultrasuoni emessi e letti da una sonda puntata da medico verso i tessuti del corpo umano.

La pelle viene ricoperta da un sottile strato di gel che ha lo scopo di eliminare l’aria interposta tra sonda e cute del paziente, permettendo agli ultrasuoni di non essere ostacolati nell’esame. Una speciale macchina computerizzata e l’esperienza del medico ecografista consente di interpretare i risultati. Per l’ecografia dell’addome superiore (con cui si esplorano fegato, colecisti, pancreas, milza, reni, surreni, vasi sanguigni, l’aorta ed eventuali linfonodi ingrossati, per l’ecografia dell’addome inferiore (o ecografia pelvica) e per l‘ecografia addominale completa occorre prepararsi con un’alimentazione adeguata.

COS’È L’ECOGRAFIA?

L’ecografia è una tecnica di diagnostica per immagini non invasiva che si avvale di ultrasuoni emessi da sonde che, appoggiate sul corpo del paziente, consentono di visualizzare organi interni, ghiandole, vasi sanguigni, strutture muscolari e tendinee.
L’ecografia è un sistema di indagine diagnostica non invasiva e basata su immagini che sfrutta gli ultrasuoni per visualizzare gli organi interni, la struttura dei muscoli e dei tendini, ghiandole e vasi sanguigni. Si realizza utilizzando sonde appoggiate sul corpo del paziente.

COME SI REALIZZA UN’ECOGRAFIA?

Durante l’esecuzione dell’ecografia, l’area da esaminare viene inumidita superficialmente con un apposito gel, non tossico, che consente una migliore trasmissione degli ultrasuoni attraverso il corpo. L’area da esaminare viene poi esplorata con la sonda e osservata su uno schermo. Il medico riesce quindi a “vedere” all’interno del corpo.
Per realizzare un corretto esame ecografico è necessario preliminarmente inumidire la superficie della parte interessata con un gel apposito, non tossico, che permette la trasmissione migliore degli ultrasuoni. In un secondo momento, la parte del corpo viene esplorata grazie ad una sonda che restituisce immagini su uno schermo in modo da visualizzare gli organi interni.

A CHE COSA SERVE L’ECOGRAFIA?

Le ecografie, che consentono di acquisire immagini degli organi osservati, sono molto utilizzate per lo studio del collo (tiroide, linfonodi), dell’addome (fegato, reni, milza, pancreas, eccetera), della pelvi (vescica, utero, ovaie, prostata), delle vene e delle arterie (carotidi, aorta, eccetera), dell’apparato muscolare (muscoli, tendini, legamenti). Consentono non solo di fare diagnosi, ma anche, in alcuni casi, di guidare operazioni come infiltrazioni, biopsie, posizionamento di cateteri.
L’ecografia permette di acquisire e catalogare le immagini degli organi interni di specifiche aree del corpo umano: collo (tiroide, linfonodi), addome (fegato, reni, milza, pancreas, eccetera), pelvi (vescica, utero, ovaie, prostata), vene e arterie (carotidi, aorta, eccetera), apparato muscolare (muscoli, tendini, legamenti). L’ecografia è fondamentale anche per esami specifici come infiltrazioni, biopsie e posizionamento catateri.

COME PREPARSI AD UN’ECOGRAFIA?

Per alcune ecografie sono necessari accorgimenti di preparazione (digiunare o bere abbondantemente) che variano in base al tipo di esame da fare, e che vengono indicati al momento della prenotazione.
Gli accorgimenti variano in base agli esami ecografici. Vengono indicati al momento della prenotazione. In alcuni casi, ad esempio, è necessario digiunare o bere in abbondanza.

Dott. Alessandro Rosa

  • Dr. Rosa

    Una vita al servizio
    della medicina

    Laureato in Medicina
    e Chirurgia

    presso l’Università degli
    Studi di Napoli “ FEDERICO II “
    il 26.7.2004 con una Tesi
    di laurea sperimentale
    “ LA TC MULTISTRATO NELLO
    STUDIO DELL’EPATOCARCINOMA “
    chiarissimo relatore prof
    Marco Salvatore.

+39 339 358 6815

 

   ORARI per chiamare
Lun – Ven 8.00 – 17.00
Festivi 9.30 – 17.30
Pre-festivi 9.30 – 15.00
   PRENOTA ONLINE







+39 339 358 6815